CAMPUS CIELS

Istituto ad Ordinamento Universitario con D.M. del 31/03/2010

Il campus CIELS vuole essere prima di tutto un riferimento culturale in Italia e in Europa: un'istituzione in cui l'attività di ricerca scientifica, oltre ad offrire un contributo allo sviluppo socio-economico del Paese, consenta di continuare a migliorare la qualità dei programmi formativi e di mantenere aggiornati i contenuti. L'offerta didattica CIELS comprende il Corso di Laurea Triennale in Scienza della Mediazione Linguistica (Classe di Laurea L-12), quattro Corsi Triennali in Web Graphic Design, Interior Design, Industrial Design e Brand and Product Design Management; un Corso Triennale in Doppiaggio e Sotto doppiaggio e uno in Management dell'Arte.
I piani di studio dei corsi triennali presentano alcune peculiarità che lo rendono unico nel programma universitario nazionale, in particolare nel contesto dell'eccellenza della formazione linguistica e dello sviluppo di competenze professionali particolarmente utili per l'inserimento to nel mercato del lavoro del giovane neolaureato. La formazione professionale della figura di designer risponde a precise esigenze di mercato nazionale e internazionale.
La scuola triennale di Doppiaggio, valorizzata dalla presenza di illustri esperti del settore, costituisce un punto di riferimento nel panorama artistico e dello spettacolo. La figura di Manager dell'Arte si pone come obiettivo la preparazione di figura ad alta specializzazione e management nel settore artistico, produttivo e museale.
L'obiettivo di CIELS è quello di eleggere lo studente a protagonista dello studio e della ricerca in aree didattiche destinate ad acquisire sempre maggiore risalto in futuro. Per sostenere lo studente nella sua carriera, CIELS ha creato specifici dipartimenti, gestiti e diretti dai più autorevoli e noti docenti a livello nazionale, che possono garantire una formazione in continuo aggiornamento, mirata e completa, oltre a poter proporre seminari di approfondimento tematico, corsi di alta formazione, conferenze con ospiti internazionali e recruiting day aperti agli studenti CIELS e al pubblico esterno.
I prestigiosi risultati fin qui ottenuti e l'esperienza dei docenti hanno incoraggiato e favorito la riproposizione dell'offerta didattica universitaria CIELS, in origine presente solo a Padova e successivamente in altre aree nazionali di grande richiamo.

Offerta formativa

Obiettivi derivanti dalle discipline internazionali e diplomatiche.
Il Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica per le Organizzazioni Internazionali e Diplomatiche intende formare figure di alto profilo professionale. Particolare attenzione verrà
posta sulle dinamiche di incontro tra organizzazioni internazionali in ambito diplomatico e sulle problematiche di intervento a livello internazionale.
Le attività formative linguistiche sono integrate da discipline economiche, giuridiche, sociali, della comunicazione interculturale che permetteranno al mediatore di gestire collaborazioni internazionali, attuare programmi di cooperazione internazionale allo sviluppo e curare rapporti diplomatici per la sicurezza e per la
pace.

Obiettivi derivanti dalle discipline criminologico-investigative.
Il mediatore linguistico forense, oltre ai tradizionali sbocchi linguistici previsti di traduttore e interprete, può altresì operare all’interno di delicati circuiti afferenti al mondo investigativo, scientifi co e forense.
Lo studente e futuro professionista è preparato nella traduzione e comprensione dei fenomeni criminosi ed è capace di inserirli nei contesti internazionali mediante un approccio sistemico, globale e interculturale.
L’attività di traduzione e interpretariato consente al mediatore di inserirsi in un segmento di mercato innovativo e potenzialmente ricco di opportunità professionali. Lo studio accurato delle lingue lo pone come specialista indiscusso nei processi di analisi, comprensione, identifi cazione di traduzione di testi e contesti di delicatissima importanza sociale.

Obiettivi derivanti dalle discipline specializzanti connesse all’ambito
del marketing e della pubblicità.

Il Corso Triennale in Scienze della Mediazione Linguistica per la Pubblicità, Marketing Internazionale e Relazioni Pubbliche intende formare laureati con un know-how specifico nella gestione aziendale, con particolare riferimento ai processi comunicativi delle imprese.
I laureati saranno in grado di utilizzare tutti gli strumenti della comunicazione interlinguistica, da quella pubblicitaria, su cui si basa tradizionalmente la promozione di beni e servizi, a quella dei new
media legati a Internet, che permettono una forte personalizzazione dei messaggi e un’esplicita interazione con l’interlocutore.
Lo studente conoscerà il mercato della comunicazione e delle relazioni pubbliche, in Italia come all'estero, comprendendone le dinamiche.

Obiettivi derivanti dalle discipline specializzanti connesse all'ambito turistico-commerciale.
Il Corso Triennale in Scienze della Mediazione Linguistica per il Management Turistico e il Commercio Internazionale prende le mosse da una concezione del turismo quale complesso fenomeno economico, sociale, di comunicazione e di dialogo interculturale, strumento di valorizzazione dell’identità europea e di concreta
cooperazione internazionale allo sviluppo.
Il corso presenta elementi e percorsi formativi altamente professionalizzanti per la preparazione del mediatore linguistico operante nelle imprese turistiche con forti competenze a livello
commerciale.
Il percorso di studi abbina l’acquisizione delle lingue straniere allo studio della programmazione, organizzazione e promozione del turismo locale ed estero. Il corso intende, inoltre, costruire approfondimenti economici, giuridici e manageriali abbinati all'acquisizione delle tecniche di mediazione linguistica.

Obiettivi derivanti dalla discipline specializzanti connesse all'ambito della comunicacione interculturale.
In un mondo sempre più globalizzato, che vive fenomeni di migrazione e integrazione sempre più accentuati, il mediatore linguistico è un professionista che può mettere le sue capacità al servizio di molteplici ambiti e settori e delle diverse realtà culturali, sanitarie, sociali, giuridiche e amministrative della realtà in cui opera.
L’obiettivo di questo Corso di Studi in Lingue e Culture per la Comunicazione Interculturale, è fornire agli studenti una solida preparazione di base, affiancata dallo studio delle discipline affini e di indirizzo, che potranno guidarlo nell'approfondimento di diversi ambiti sociali, culturali, giuridici e amministrativi, con i relativi linguaggi settoriali. Molti sono i possibili sbocchi professionali per il mediatore linguistico e culturale: istituti di istruzione ed educazione, enti di formazione, enti culturali, servizi sanitari, tribunali, aziende, ecc...

Il Corso di studi mira a formare laureati che possiedono un’ottima padronanza di almeno due lingue straniere e approfondite conoscenze in ambito economico-aziendale e giuridico, e siano in grado di utilizzarle per
affrontare problematiche aziendali sviluppando un’attitudine alle strategie di internazionalizzazione del business.
L’applicazione delle capacità analitiche, di diagnosi strategica e operative è estesa ai diversi settori
industriali e dei servizi e sarà possibile grazie ad una forte competenza in ambito economico- manageriale. Gli idiomi conosciuti possono essere sia comunitari sia extracomunitari, questi ultimi sempre più richiesti grazie alle crescenti transazioni commerciali con i mercati esteri.

L’interprete deve saper riconoscere e riprodurre una vasta gamma di stili, deve essere in grado di concepire, gestire e valutare complessi progetti di traduzione, dimostrare un’approfondita preparazione
umanistica, economica e manageriale oltre a significative competenze nella traduzione delle lingue. L’interprete deve inoltre acquisire una piena consapevolezza degli aspetti etici e deontologici legati alla professione del traduttore.
Attraverso attività di laboratorio ed esercitazioni imparerà ad usare gli strumenti tecnologici dedicati e saprà mettere in pratica quanto appreso in maniera sicura ed efficace.
La sua formazione verrà completata attraverso un tirocinio nell'area professionale di riferimento.
L’insegnamento dei corsi si svolge con molteplicità linguistica, dalla lingua di specializzazione alla lingua veicolare.

Presentazione del Corso:

Il corso ha come obiettivo principale la formazione all'utilizzo degli
strumenti e delle tecniche per il design e la pubblicazione di siti internet, nonché la conoscenza del ruolo e dei compiti del web designer nella progettazione, realizzazione e promozione di siti di piccola e media grandezza.
Formare un progettista che sia in grado di confrontarsi con problemi interdisciplinari. Si propone un percorso didattico che parte dalle competenze necessarie a formare un progettista grafico, non disgiunte da una formazione teorica che si intreccia strettamente con le discipline progettuali, completate con una serie di corsi che riguardano vari aspetti e specializzazione della progettazione grafica.

Presentazione del Corso:
L’interior Design si occupa della progettazione degli interni di spazi pubblici e privati.
Partendo dall'analisi degli spazi abitativi, il corso affronta i temi legati ai luoghi del servizio pubblico sociale, del consumo, dell’ospitalità e degli spazi aperti. Dimensioni, arredi, luci e colori rappresentano gli elementi fondamentali di tutti i progetti di interni studiandoli in modo coordinato tra loro consentendo di raggiungere una relazione di qualità tra l’individuo e lo spazio che abita, anche temporaneamente.
Per chi ha particolare interesse nel campo della progettazione degli spazi e dell’arredo, sia interni che esterni, con particolare cura del dettaglio.
Per chi vuole realizzare ambienti a misura d’uomo ed emozionali, che riescano a soddisfare le esigenze del committente ma anche dell’utente che ne usufruirà, armonizzando tra di loro spazi, arredi, luci e colori.

Il Corso di Studi Triennale in Disegno Industriale fornisce una preparazione di base adeguata a chi opererà nel campo della progettazione e produzione dei prodotti industriali.
I diplomati potranno partecipare alle diverse fasi della progettazione degli artefatti industriali, utilizzando anche le più aggiornate apparecchiature hardware e software, nonché risolvere i più comuni problemi progettuali nel campo della comunicazione.
Per formare il profilo culturale descritto vengono offerte agli studenti attività didattiche di diverso tipo, in particolare laboratori applicativi sperimentali, workshop e seminari.
L’obiettivo del Corso di Studi in Disegno Industriale è il raggiungimento dell’eccellenza su scala internazionale, insieme ad un forte radicamento nel tessuto produttivo, sociale ed economico locale.
Compito del diplomato in disegno industriale è di operare collaborativamente all'ideazione, progettazione e produzione di artefatti, nei molteplici settori dell’oggetto d’uso industriale, sia prestazionale
che comunicativo, così come nei servizi e nei nuovi media, nel rispetto dell’utenza finale e dell’etica del disegno industriale.
Il Diplomato in Disegno Industriale svolge attività professionali e di ricerca in diversi ambiti: la libera professione, le istituzioni, gli enti pubblici e privati, gli studi e le società di progettazione, le imprese e le aziende che agiscono nel settore degli artefatti industriali.

Il corso dedicato al Product Management offre gli strumenti per la comprensione e la gestione delle problematiche tecniche, tecnologiche, organizzative ed economiche legate ai processi produttivi dei prodotti
moda.
Il corso sviluppa le conoscenze e le capacità per gestire tutte le variabili relative alla progettazione di nuovi prodotti fashion all'interno della società, rispondendo inoltre ai cambiamenti tecnologici e di innovazione di prodotto.
Il product manager concretizza le idee e i concetti di design, trasformando la creatività in una valida proposta commerciale. Il percorso formativo si sviluppa in tre aree fondamentali:
PRODOTTO: il sistema moda e il suo calendario, i prodotti iconici che hanno fatto la storia della moda, la ricerca sull'immaginario e sulle tendenze, la scelta e l’acquisto dei materiali, lo sviluppo del prodotto, la pianificazione produzione della collezione.

AZIENDA: la gestione d’impresa, il budget e il bilancio, la gestione delle risorse, il lancio di progetti e linee di prodotto, l’organizzazione della logistica e della distribuzione.

MERCATO: la conoscenza delle motivazioni d’acquisto, marketing di base, marketing strategico, analisi della concorrenza e posizionamento, marketing operativo e merchandising.
Il percorso triennale tiene conto dei tre ambiti di riferimento, prodotto, azienda e mercato in un’ottica di progressione graduale.

Il Corso Triennale in Doppiaggio e Sottotitolaggio degli Audiovisivi fornirà agli studenti le basi teoriche, la metodologia e le tecniche pratiche per diventare professionista del settore. Grazie alla guida
di docenti altamente qualificati, il corso coinvolgerà gli iscritti in un percorso formativo intenso, ma allo stesso tempo entusiasmante.
Il corso è tenuto da professionisti esperti in ogni aspetto dell’impostazione vocale, dalla dizione alla recitazione, oltre che delle varie sfumature della traduzione scritta.
Mediante un percorso formativo altamente qualificante, il corso in “Doppiaggio e Sottotitolaggio degli Audiovisivi” si prefigge il compito di formare traduttori e adattatori cinetelevisivi per il doppiaggio e il sottotitolaggio che siano in grado di poter svolgere questa professione con competenza e abilità tecnica, preparandoli adeguatamente per un futuro inserimento lavorativo.

Il Corso Triennale in Management dell’Arte ha l’obiettivo di preparare giovani manager con un taglio internazionale in grado di ideare, organizzare e promuovere mostre d’arte, scoprire e promuovere nuovi artisti, consulenti d’arte per grandi imprese.
Profili allenati alla responsabilità e dotati di creatività e capacità gestionali per inserirsi a pieno titolo in un settore che necessita di persone sempre più qualificate.
Il Diploma di Primo livello in Management dell’Arte e Valorizzazione del Patrimonio Artistico è finalizzato a formare professionisti in grado di sviluppare e valorizzare il “sistema” arte e beni culturali in Italia e di proporsi al mercato di riferimento con una visione multidisciplinare basata su solide competenze di management, economia, finanza e organizzazione unite a competenze di marketing e comunicazione.
Il percorso di studi in particolare consente ai partecipanti di:
• Valorizzare, attraverso il costante ricorso a strumenti di didattica attiva, le capacità individuali in modo da favorire l’inserimento in azienda;
• Assicurare una costante relazione con la business community, in virtù del coinvolgimento di testimoni provenienti dalle principali imprese operanti nel mercato dell’arte e della cultura.

MODULI UTILI

RICHIEDI INFORMAZIONI

TOP